Video Tutorial - Modifica sensore della temperatura pastorizzatore Silvercrest

Continuiamo la carrellata di video sul pastorizzatore Silvercrest, con un tutorial su come ingannare il sensore della pentola e permetterci così di andare in bollitura.
Il pastorizzatore elettrico della Silvercrest è una buona pentola che però ha un difetto, non porta i liquidi all'interno alla bollitura perchè il sensore stacca la resistenza arrivato intorno ai 100°C. Per poterla usare era necessario trovare il sistema di far bollire il mosto all'interno. Non una vera è propria bollitura visto anche la resistenza da 1800W ma comunque sempre meglio di niente. 
Nel video potrete vedere come abbiamo collegato lo switch alla scheda tramite un mammut. Per completezza di informazioni potete trovare lo schema elettrico anche sul post del blog qui https://signormalto.blogspot.com/2018/10/modifica-al-pastorizzatore-silvercrest.html  
Sabato prossimo andrà in onda la cotta di prova, una Italian Grape Ale,  con il pastorizzatore pre modifica.
Buona visione.


Commenti

  1. Buonasera Enrico, ho eseguito alla lettera il video per la modifica della pentola,quindi faccio la prima cotta con essa,tutto perfetto fino a quando dopo 15min di ottima bollitura smette di bollire cm se fosse arrivata a temperatura (anche se mi segna 25°), per poi riprendere a bollire questo si è ripetuto per tutto il tempo della bollitura.È un argomento fuori dalla birra ma magari può aiutarmi.grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Angelo dalla Tua descrizione sembra un corto o lo stacco di una protezione. Ti consiglio prima di tutto di verificare bene i collegamenti.
      Probabilmente quando hai chiuso il fondo o hai pizzicato qualcosa o c’è un contatto all’interno della pentola o un contatto allentato.
      Se trovi tutto a posto, ci sarebbe la possibilità che si inserisca la protezione della resistenza, a noi non è capitato ma può dipendere dal tipo.
      In quel caso bisognerebbe escludere la protezione, ma è una soluzione che può essere pericolosa per la resistenza che si potrebbe bruciare.
      Tienici aggiornati

      Elimina
  2. Grazie tante per la disponibilità.
    Immaginavo anch'io qualcosa di simile,un peccato perché senza aver speso tanti soldi poteva essere una soluzione pratica e comoda. Ancora grazie per l'interesse vi seguo sempre.

    RispondiElimina

Posta un commento